Come configurare la casella di posta elettronica email

Se stai utilizzando un client di posta come Mozilla Thunderbird, Microsoft Outlook, la posta di Windows 10 o il tuo Smartphone, avrai bisogno dei dati di configurazione della tua casella di posta.

I dati di configurazione della email possono essere reperiti facendo riferimento al tuo gestore di posta: ad esempio se hai una casella con gmail dovrai fare riferimento a Google. Questo perchè ogni gestore di posta ha un suo indirizzo POP3, IMAP, SMTP.

Protocolli POP3 e IMAP (posta in arrivo)

Durante la configurazione del client dovrai scegliere quale protocollo utilizzare: POP3 o IMAP, se la tua casella di posta è compatibile con entrambi. Una volta selezionato il ptotocollo dovrai inserire l’indirizzo del server della posta in arrivo IMAP o POP3. Oltra all’indirizzo dovrai scegliere anche il numero di porta sia per la posta in arrivo (IMAP Porta: 143, IMAP SSL Porta: 993, POP3 Porta: 110, POP3 Porta SSL: 995 ). Quindi inserire le credenzia di accesso: nome utente e password.

Protocollo SMTP (posta in uscita)

Anche qui dovrai configurare il protocollo SMTP per la posta in uscita, si solito si utilizza l’indirizzo SMTP della vostra email (SMTP Porta: 25 o 587, SMTP SSL Porta: 465). Anche qui dovete inserire le credenzia di accesso: nome utente e password.

Differenza principale tra i protocolli POP3, IMAP, SMTP

POP3 e IMAP sono entrambi protocolli per la posta in arrivo.

POP3 archivia i messaggi sul server fino a quando il vostro client controlla la posta. Quando il client scarica la posta sul vostro computer cancella il messaggio dal server. In molti casi è possibile, configurando il client, lasciare una copia del messaggio sul server per un periodo di tempo dopo il quale verrà cancellato automaticamente.

IMAP archivia la posta sul server e sincronizza i messaggi con il vostro client. I messaggi sono archiviati sul server e sincronizzati con il vostro client di posta.

SMTP è il protocollo per la posta in uscita.

Altre informazioni

Se il vostro dominio è stato attivato o trasferito da poco, la vostra casella di posta potrebbe non funzionare subito a causa dell’aggiornamento dei DNS che può richiedere fino a 72 ore.

Dopo aver eseguito la configurazione, assicuraatevi che tutto sia correttamente funzionante, in caso di problemi contattare il supporto tecnico.

Se utilizzare il servizio SMTP del fornitore di collegamento (ADSL), fate riferimento al fornitore di servizi di solito smtp.fornitore.tld .

Per l’invio di posta con smtp.nomedominio.tld e smtp.fornitore.tld configurare l’autenticazione del server di posta in uscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *